domenica 27 novembre 2011

16 anni in musica

Il 17 di questo mese (novembre) il mio "fratellino" ha compiuto la bellezza di 16 anni.
La sua passione da quando ha 2 anni é la batteria, ha sempre suonato su tutto e con tutto, qualsiasi bastoncino (mestoli, matite, spilloni per câpettli, gambe di barbie.....) diventava una bacchetta e qualsiasi supporto (pentole, sedie, sgabelli, scale, scatole.......) si trasformava in un tamburo.
Si sedeva posizionava le varie parti e iniziava a suonare e cantare, ancora ci ricordiamo la sua hit "un lupo bianco, un lupo nero".
Quando aveva all'incirca sei anni un mio amico che suonava gli ha regalato le sue prime vere bacchette e lui le ha tenute per anni.
Il ritmo lo ha nel sangue, non riesce a stare fermo é la sua valvola di sfogo.
Il suo sogno sarebbe una "pearl" bianca e argentata o rossa e argentata.
Per ora questo é quello che sono riuscita  a offrirgli.





Per la torta ho usato un mix di farine senza glutine, ma ne sperimenteró altri perché ho dovuto aggiungere molto latte per togliere l'effetto cemento.


ingredienti:
375 gr yogurt bianco ,
4 cucchiai di zucchero,
11 cucchiai di farina (mix senza glutine),
1 cucchiaio di miele
1 bustina lievito per dolci sciolto in un bicchiere di latte (di soja)
latte qb per rendere il composto cremoso o morbido

procedimento:
preriscaldare il forno a 200 gradi
nel mixer mettere lo yogurt e iniziare ad azionare la macchina...pian piano aggiungere lo zucchero, la farina e il miele. per ultimo va aggiunto il lievito per dolci sciolto in un bicchiere di latte.

aggiungere tanto latte quanto basta per rendere il composto morbido, facile da girare e versare
versare nella teglia (io ho usato una in silicone)
infornare finchè non si ottiene una colorazione dorata della superficie.
spegnere poi il forno e lasciare 5 minuti a ultimare la cottura.
sfornare e far raffreddare bene


per guarnire ho usato una crema al limone senza uova ne farina


250ml latte,
70g zucchero,
20g maizena,
buccia di un limone

Preparazione:
mettere a scaldare il latte in un pentolino
in una ciotola mettere la farina, lo zucchero, la buccia del limone grattuggiata
aggiungere agli ingredienti qualche cucchiaio di latte, che si sta riscaldando, e formare una pastella mescolando con una frusta
quando la pastella sarà liscia aggiungiamo a filo, sempre rigirando, il latte ormai caldo
rimettiamo tutto sul fuoco e rigiriamo con un cucchiaio di legno
la crema è pronta dopo qualche minuto dall'inizio del bollore


La batteria é realizzata con quantità a occhio di chicchi di grano soffiato al miele e mashmallows fatto in casa (ricetta delle nuvole/fantasmini) sciolto, pressati al massimo e fatti riposare un giorno in frigo. Per la prossima volta só che é meglio il riso soffiato, che é più piccolo.

Dovevano essere fantasmini ma sono diventate nuvole

Ho visto questa ricetta su "giallo zafferano" volevo provarla , ma senza cioccolato visto l"allergia di mio fratello e cosí ecco le mie nuvole


70 ml acqua
8gr fogli di gelatina
1 pizzico di sale
4 albumi
250gr zucchero

Per realizzare i fantasmini di marshmallow cominciate con il preparare i biscottini di frolla ( io l’ho fatta al cacao senza uova e con un mix senza glutine e senza cacao ) che faranno da base ai fantasmi
Tirate una sfoglia spessa 3 mm con il matterello e poi, con una formina tonda ricavate i dischetti che cuocerete in forno già caldo a 180° per circa 12-15 minuti .
Fate raffreddare completamente i biscotti. 
Per preparare il marshmallow, mettete in ammollo in acqua fredda i fogli di gelatina finchè non diverrà morbida (almeno 10 minuti). Strizzateli e scioglieteli in un paio di cucchiai di acqua bollente, quindi tenetela da parte.
In un pentolino invece, versate i 70 ml d’acqua, aggiungete lo zucchero, mescolate e portate ad ebollizione : con un termometro per zucchero, misurate la temperatura che dovrà arrivare a 121° (io non ho il termometro quindi ho provato lasciando bollire per +/- 3 minuti, ed é andata)
 Mentre lo zucchero cuoce, montate gli albumi con il sale e quando saranno bianchi e spumosi, aggiungete a filo lo zucchero cotto, e poi la gelatina sciolta, montando continuamente fino a che la massa non sarà fredda (per me c’é voluto un bel po’).
 Mettete la massa in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia e larga e quindi spremete su ogni biscotto un fantasma alto circa 5-6 cm . (i mie sono decisamente più bassi)
Normalmente poi con del cioccolato fondente fuso si praticano gli occhi e la bocca sui fantasmini, quindi spolverizzano con lo zucchero semolato finissimo. Io ho fatto solo questo
Lasciate i fantasmini in frigorifero dentro ad un contenitore con chiusura ermetica per almeno due o tre ore e poi serviteli.




Queste sono solo "nuvole" senza biscotto (coloranti spray spruzzati direttamente dentro la sac à poche)