domenica 6 marzo 2011

a carnevale ogni scherzo vale

Quest'anno festeggiamo carnevale a Bruxelles.
Ely ha fatto la festa a scuola giovedì. Qualche giorno prima siamo usciti per cercare il vestito da principessa. Vanità di mamma le ho fatto vedere tutti i vestiti più belli e princpeschi. Ne abbiamo visto uno BELLISSIMO, lungo, con la gonna tutta arricciata, e lei mi guarda e fà : "mamma questo non mi piace e tutto fasciato!!!".
Mi sono arresa e lei ha scelto il vestito di Biancaneve!!!!!!! la principessa con il vestito meno principesco di tutte le principesse!!!!!!!
Lei deve vestirsi, lei sceglie.(almeno a carnevale posso concederglielo)
Anche perché nonostante non sia IL vestito da principessa è proprio una BELLISSIMA Biancaneve!!!!

Le maestre mandano un biglietto a tutti i genitori per avvisare che c'è la festa e per chiedere di partecipare in qualche modo.
Decido di fare le "chiacchere"
Non le ho mai fatte
La ricetta che usava mia mamma è andata perduta da quando non c'è più nonna (era il nostro ricettario vivente), cerco su internet ma ci sono un'infinità di varietà. Ne scelgo due e praticamente le fondo in una. Esperimento riuscito.

Ecco a voi le mie chiacchere:
nell'ordine
500 gr di farina
1 bustina di zucchero vanigliato
2 cucchiai colmi di zucchero
1bustina di lievito
2 uova
1/2 bicchierino da liquore di rum
acqua q.b.

una volta ottenuto un impasto abbastanza omogeneo e non appiccicoso dare la forma di una palla, avvolgerlo nella pellicola e mettere in frigo per +/- 40 min
lavorarlo un po' e stenderlo con la macchina per la pasta (max misura 4, nella mia 1 è il più largo e 7 il più stretto)
friggere in olio caldo ma non bollente

ecco il risultato, purtroppo già impacchettato per la scuola.
 (la maestra mi ha fatto un sacco di complimenti, anche la mia family (ne ho fatto un vassoio anche per casa), ma quello che mi ha fatto più piacere è stato sapere che la mia bimba era contentissima e che diceva a tutti che era stata la sua mamma a farle)


Nessun commento:

Posta un commento